__________Ville di Roma______________ il sito delle ville della Capitale
  _Pagina Iniziale - Home
   
» _Lingua

» italiano

» inglese

» _Sulle Ville
  » visite in programma

» storia

  » elenco delle ville AZ

» mappa delle ville

» ricerca storica

» restauri in corso

  » glossario
  » pubblicazioni
  » manifestazioni in corso
  » la villa del mese
   
»
_Una Villa per ...

» ville da visitare

» ville dove pranzare

» ville per cerimonie

» ville dove dormire

» ville per eventi

» ville per mostre
» ville per meetings
 
» _Ville da Visitare

» visite in programma

» richiedi una visita

» visite per gruppi

» itinerari

 
» _I Personaggi

» gli architetti

» gli artisti

» gli ospiti famosi

 
» _Pianifica il Viaggio

» info per i visitatori

» info per operatori

» pacchetti turistici

» itinerari
 
» _Operatori Professionali

» per Tour Operators

» per Agenzie

» per Incentive

» per Aziende

 
» _Link

» link Utili

 
- Villa Gentili Dominici  
_______________________________________
 

 

 

Nel 1739 il marchese Filippo Gentili acquistò un terreno posto a ridosso delle mura aureliane, nel tratto presso porta San Lorenzo, la vigna Polidori e quella di Pietro Maria Martini, su cui avrebbe fatto costruire la sua villa, su progetto attribuito dubitativamente all'architetto Filippo Raguzzini. I lavori dovevano evidentemente essere ultimati entro breve visto che compare già nel 1748 nella pianta del Nolli.
L’edificio progettato dal Raguzzini, dalla pianta pressoché trapezoidale, è incuneato tra le mura aureliane, di cui è stata incorporata una torre, e l’Acquedotto Felice.
Si può ammirare ancora il ninfeo scavato nelle mura aureliane, che contiene al suo interno una statua di Ercole ed è decorato da raffinati stucchi, originali.
Alla morte del marchese e del cardinale Antonio Saverio Gentili fu nominata erede dei beni Margherita , che sposò Giuseppe Boccapaduli e donò la villa al principe Urbano Del Drago Di Biscia, che aveva sposato una sua figlia adottiva. Fu ceduta in seguito alla principessa russa Elisa Cherementeff, che nel 1913 la vendette a Gustavo Dominici.
Parte dei giardini della villa furono spropriati per la costruzione della caserma di via Marsala, mutilando quindi l'originario assetto dei giardini. Oggi i giardini si dividono in due aree: la prima, padronale, posta ad una quota più alta rispetto all'attuale piano di calpestio e presenta alberi d'alto fusto entro aiuole contenute da elementi rustici tufacei di contenimento ed un grazioso ponte che delimita l'ingresso; la seconda, unico nel suo genere, un giardino pensile ricavato dal camminamento di ronda di un tratto di mura aureliane con giardini di rose.
[indietro]
_______________________________________
 
 
 
info utili
 
< zona: ROMA CENTRO - Termini  
< proprietà: PRIVATA  
< condizioni: DISCRETE  
< visite guidate: NO  
< possibilità di pranzare: NO  
< possibilità di dormire: NO  
< possibilità di organizzare banchetti: NO  
< possibilità di organizzare meeting: NO  
< possibilità di organizzare cerimonie: NO  
< possibilità di organizzare mostre: NO  
< parcheggio: NO  
< servizi igienici: NO  
< bookshop: NO  
   
   
______________________________________________
 

» _Chi siamo
» chi siamo
» contatti
» _Ricevi info
» iscriviti alla lista
» _Novità
» novità
» - Cerca nella Mappa

» cerca la tua villa
 
» _Musei

VILLA GIULIA
P.le di Villa Giulia, Roma
Tel: 06.82077304
Aperto tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30
chiuso il lunedì

VILLA CHIGI
Via della Lungara, Roma
Tel: 06.
Marted́ - Domenica: 9,00/13,00 - 16,00/19,00 Chiuso il luned́

 
» _Parchi Pubblici

Villa Sciarra
Via Dandolo, Roma - Zona Gianicolo
aperta dall'alba al tramonto

Villa Ada
Via Salaria, Roma - Zona Salaria
aperta dall'alba al tramonto

   

copyright @ 2006-2012 Ville di Roma. Tutti i diritti riservati All rights reserved. Turismo Culturale Italiano srl P.I. 11922481004